Teatro I di Marina Carr

15,00

Collana:

Descrizione

Donna e spaventapasseri

Il sogno di Cordelia

Marmo

Marina Carr è una delle voci più rappresentative della nuova generazione del teatro irlandese. La sua drammaturgia, inizialmente ispirata a una poetica dell’assurdo di derivazione beckettiana e caratterizzata da situazioni paradossali e grottesche, si è gradualmente evoluta in una forma originale dove i temi e gli archetipi della tragedia greca rivivono nel contesto dell’Irlanda rurale post-Unione Europea, dando vita a una sorta di realismo mitico. I suoi testi sono stati rappresentati e tradotti in Irlanda, Inghilterra, Olanda, Germania, Repubblica Ceca e Stati Uniti.

Con un’intervista all’autrice.

Informazioni aggiuntive

Autore

Marina Carr

Formato

11,5 x 20

ISBN

978-88-97276-05-0

Pagine

184