In offerta!

Easy Riders, raging bulls Come la generazione sesso-droga-rock’n’rol ha salvato Hollywood

22,00 18,00

Collana:

Quando Easy Rider, il film low-budget sui motociclisti, scandalizzò Hollywood con il suo successo nel 1969, nacque una nuova era di Hollywood. Un’era in cui giovani registi di talento come Scorsese, Coppola e Spielberg, insieme a una nuova generazione di attori, tra cui De Niro, Pacino e Nicholson, divennero i personaggi potenti in grado di realizzare classici del cinema moderno del calibro di Il padrino, Chinatown, Taxi Driver e Lo squalo.
Easy Riders, raging bulls ricostruisce quel mondo sfrenato che era Hollywood negli anni Settanta: una sfrontata celebrazione del sesso, della droga e del rock’n’roll (sia sullo schermo che fuori) ed un ambiente in cui l’innovazione e la sperimentazione regnavano supreme. L’età d’oro di Hollywood raccontata attraverso centinaia di interviste con i registi, i produttori, gli agenti, gli sceneggiatori e i protagonisti delle vite private delle star.

«Il libro di Biskind è una rarità che si lascia divorare, uno smascheramento di Hollywood che si legge a bocca aperta, ingurgitando scandali e storie piccanti così velocemente che si corre il rischio di strozzarsi – senza provare alcuna vergogna».

Dennis Drabelle, The Washington Post Book World

«Biskind è un mago nell’estorcere rivelazioni e dichiarazioni succose dai suoi soggetti. E gli scenari che ne scaturiscono sono meravigliosamente kitsch… momenti di grande intelligenza e grazia».

Brian Gunn, San Francisco Chronicle

 

Autore

Peter Biskind

Formato

15 x 21

ISBN

978-88-89036-59-4

Pagine

416