L’isola che c’era: grandi maestri al Teatro Ateneo (1980-1995)

18,00

Collane: ,

Descrizione

Nel modo in cui è riuscito a produrre esperienza teatrale e a mettere in circolazione la sua puntuale documentazione, il Centro Teatro Ateneo è stato un vero e proprio modello per tutte le università europee. A questo percorso straordinario rende giustizia il lavoro di Katia Ippaso, restituendo peso e storia ai tanti maestri e artisti che hanno contribuito alla vitalità dell’Istituzione e che si sono spesi in tutte le tipologie possibili della loro presenza.
L’elemento più speciale delle iniziative del Centro Teatro Ateneo risiedeva nella qualità singolare della relazione che in questa sede si andava a stabilire fra la scena e il pubblico. Perché il nostro pubblico era quello che ogni artista desidererebbe incontrare, tanto più se è navigato, tanto più se è particolarmente impegnato nella sperimentazione dei linguaggi. Nel pubblico di giovani, nella società degli studenti, prendeva corpo e forma senziente il senso stesso della contemporaneità e la capacità innata di accettarne ogni sfida, elaborandone il senso.

(Dall’introduzione di Antonella Ottai)

Informazioni aggiuntive

Autore

Katia Ippaso

Formato

15,5 x 21

ISBN

978-88-32068-05-4

Pagine

266