Un assurdo isolano. Il teatro di Spiro Scimone e Francesco Sframeli

16,00

Collana:

Descrizione

Nel teatro di Spiro Scimone e Francesco Sframeli c’è  il senso di una misura centrifuga del linguaggio che ha le sue radici in una sicilianità vissuta in una posizione liminare, lungo i bordi, com’è tipico di un’esperienza attoriale e drammaturgica di frontiera. I due attori verificano con il proprio lavoro una condizione interiore di confine, di non luogo, capace di riverberarsi nella tensione surreale e feroce di pièces dal successo ormai internazionale, come La festa (1999) e Il cortile (2003).

Informazioni aggiuntive

Autore

Dario Tomasello

Formato

15 x 21

ISBN

978-88-89036-76-1

Pagine

168 ill.