Pagina zero

16,00

Descrizione

Ritratto di naufrago numero zero

Formula 1

Il buio sulle radici

Gorki del Friuli

Ulisse Artico

«A pagina zero troverai quello che non c’è da pagina 1. C’è sempre un’anteprima, un tempo antecedente alla scrittura che occupa più spazio e più tempo di quello che ti è consentito vedere nell’agglomerato di parole. Per quanto mi riguarda, pagina uno è il seguito di una pagina zero che a sua volta guarda all’indietro a materiali dispersi nella geografia interiore, simili a quelli che la marea, il naufragio, la folata di vento depositano e ammassano, senza forma e senza ordine, al primo bordo di contenimento. Potrei chiamare la pagina zero la “porta del testo” o la pagina della rabbia e della pietà. Lo capirai appena avrai letto i testi».

(Lina Prosa)

Informazioni aggiuntive

Autore

Lina Prosa

Formato

11,5 x 20

ISBN

978-88-32068-22-1

Pagine

214