Polittico del silenzio

14,00

Collana:

Descrizione

Ecce Homo
Kyrie
Agnus
prefazione di Gerardo Guccini
postfazione di Christine Resche

Il silenzio non esiste. È bugia e minaccia. È la bomba e il sangue, il pudore, la vergogna, l’indifferenza e la censura. Tutte le nostre voci rubate, l’urlo e una canzone dimenticata. La bilancia e l’epigrafe nei tribunali, lo schiaffo, il pugno, lo sputo, l’elettricità nell’anima dei pazzi e dei condannati a morte. È il sordo battito cardiaco, il respiro, e lo chiamano ritmo! È il pensiero, quel fiume che a volte ci invade e ci inghiotte da dentro. È il piatto rotto, le lancette di un orologio meccanico, il petalo che cade. È il volto severo di Cristo nel duomo di Monreale, il suo sorriso cancellato per sempre. È l’elenco dei dogmi e di tutte le dottrine del mondo. Il silenzio è l’inganno degli specchi, la freccia di Eros smarrita nel tempo, il dolore e l’intima gioia del mattino. È il perdono che chiedemmo, quello che abbiamo dato. Il sacrificio sull’altare della finzione. Il processo infinito alle parole.

(Tino Caspanello)

Informazioni aggiuntive

Autore

Tino Caspanello

Formato

11,5 x 20

ISBN

978-88-97276-63-0

Pagine

138